Nessun prodotto nel carrello.

La Famiglia

La stirpe Corsini, con nove secoli di storia, è un’antichissima famiglia fiorentina che può vantare antenati illustri tra cui un Papa, Clemente XII, e un santo, Andrea Corsini vescovo di Fiesole. Giunti a Firenze da Poggibonsi alla fine del 1100, i Corsini hanno ricoperto posizioni ed incarichi di ruolo primario in campo commerciale, finanziario, politico, ecclesiastico e agricolo.

La Famiglia

La stirpe Corsini, con nove secoli di storia, è un’antichissima famiglia fiorentina che può vantare antenati illustri tra cui un Papa, Clemente XII, e un santo, Andrea Corsini vescovo di Fiesole. Giunti a Firenze da Poggibonsi alla fine del 1100, i Corsini hanno ricoperto posizioni ed incarichi di ruolo primario in campo commerciale, finanziario, politico, ecclesiastico e agricolo.

Storia della famiglia Corsini

Artefici della fortuna della famiglia sono i fratelli Filippo, Bartolomeo e Lorenzo nella metà del ‘500 grazie alle numerose compagnie commerciali sparse per l’Europa. Con il ricavato di tali attività incrementano in maniera consistente gli investimenti in beni immobili e terrieri in Toscana, Umbria e Lazio.

Personaggi illustri: Papa Clemente XII

Il culmine del prestigio viene raggiunto nel 1730, quando, all’età di 78 anni sale al soglio pontificio, che terrà per 10 anni, Lorenzo Corsini col nome di Clemente XII. Figura scelta non solo per la sua immensa fede e religiosità, ma anche per le sue qualità e conoscenze in campo finanziario.

A lui si devono la fondazione dei Musei Capitolini, la committenza della Fontana di Trevi, delle nuove facciate di San Giovanni in Laterano e di Santa Maria Maggiore, la facciata del palazzo della Consulta a Roma come dei porti di Anzio, Ravenna, Ancona e Pescara.

L’impegno politico con Tommaso Corsini

Nel corso del 1800 cresce l’impegno politico della Famiglia Corsini fino ad arrivare a Tommaso Corsini, deputato nel Regno d’Italia dal 1865 al 1882 e poi senatore a vita. Fu anche il fondatore della Fondiaria Assicurazioni, presidente della Cassa di Risparmio di Firenze e “archeologo”, portando alla luce la famosa Fibula Corsini, tesoro di gioielleria etrusca, conservata al Museo Archeologico di Firenze.

Il Principe Tommaso (VIII Principe di Sismano, 1903 -1980), nipote del senatore Tommaso Corsini, prese parte alla stesura della carta costituzionale della Repubblica Italiana come deputato dell’Assemblea Costituente. Grande esperto di agricoltura e allevamento, contribuì in maniera fondamentale all’ammodernamento e ripresa dei due settori in Toscana e Umbria.

La famiglia Corsini oggi

Il figlio Filippo IX (1937) e attuale Principe di Sismano, è sposato con Giorgiana Avogadro di Valdengo e Collobiano. È padre di:
Duccio, Duca di Casigliano e sposato con Clotilde Trentinaglia de Daverio, dalla cui unione sono nati Filippo, Elena Clarice e Selvaggia;
Elena Sabina da cui Corso Quilici;
Nencia, sposata con Benedikt Bolza, da cui Giorgiana, Nerina, Vita, Olimpia, Geza;
Elisabetta Fiona, sposata con Diego di San Giuliano, da cui Leone, Neri, Zara Boatto, Fiamma, Fabiola e Lucio di San Giuliano.

Gallery

Contatta Principe Corsini

L’azienda vitivinicola Principe Corsini produce vino ed olio a regime biologico e vegan nelle tenute di Villa Le Corti e La Marsiliana.

Contattaci per maggiori informazioni!

Contattaci